Gara in casa per le Bees prima della sosta per le Nazionali

Il Brentford inizia il ciclo delle ultime dieci partite della stagione 2020/21 con il confronto casalingo contro il Nottingham Forest; la partita è anche l’ultima di un programma intenso, che sarà interrotto da una pausa di due settimane per le partite internazionali.

Le Bees arrivano alla gara con tre vittorie e una sola sconfitta nelle ultime cinque partite; nell’ultimo incontro, pur essendo in vantaggio per 2-0 a fine del primo tempo con il Derby County, non sono riuscite ad ottenere la vittoria: i Rams hanno segnato subito dopo l’intervallo e nel finale hanno raggiunto il pareggio;  di Ivan Toney e Sergi Canós le reti Londinesi.

Il punto lascia ì Londinesi al quarto posto nella classifica del campionato, due punti dietro lo Swansea City, sconfitto in settimana dal Bournemouth; al secondo posto il Watford con cinque punti in più, avendo giocato però una partita in più sia delle Bees che dello Swansea. Norwich City saldamente al comando della classifica, il suo vantaggio sulla seconda è salito a xx punti.

Nel prossimo turno la Capolista Norwich affronterà il Blackburn Rovers, ed il Watford il Birmingham City; Derby Gallese invece per lo Swansea contro il Cardiff City. Infine Reading e Barnsley, attualmente al quinto e sesto, avranno come avversari rispettivamente: Queens Park Rangers e Sheffield Wednesday.

Championship
Brentford – QPR (11 Gennaio 2020) – Photo by Brentford official website

Il Nottingham Forrest è al momento al 17° posto in classifica a nove punti dal Rotherham United, al primo posto tra i Club in zona retrocessione; nell’ultimo incontro hanno incontrato il Norwich …

Nella gara di andata il Brentford si impose 3-0 al City Ground con le reti di Henrik DalsgaardJosh Dasilva e Ivan Toney.

Turno potenzialmente alla portata per le Bees che non possono permettersi altri passi falsi dopo il pareggio subito in rimonta a Derby; andare alla sosta con tre punti in più in Classifica garantirebbe un riposo più tranquillo, nell’attesa del finale di stagione.

Di Gianluca Urgnani