La Premier League 2 parla italiano, podio per Chelsea e Spurs

Nel finale di stagione si concludono le varie competizioni, tra le più interessanti tra quelle del settore giovanile troviamo senz’altro la Premier League 2, competizione diversamente chiamata riserve che molto spesso a destato curiosità ed interesse anche da parte del calcio italiano, per quanto senza mai concretizzare un’idea di replica.

La Premier League 2 parla italiano

Ad aggiudicarsi il titolo è il Man City, autore di un campionato straordinario e vinto senza grosse difficoltà: 17 vittorie, 5 pareggi e solo 2 sconfitte hanno regalato il titolo al tecnico italiano Enzo Maresca, ex centrocampista con passato nel campionato italiano con la maglia di Juventus e Fiorentina, oltre 100 presenze con la maglia del Siviglia e parecchie anche nel U21 Italiana.

Tra i giocatori più importanti della rosa Liam Delap, capocannoniere del torneo con 24 goal in 20 gare giocate, per il 18 enne attaccante di Winchester anche 5 assist; per lui si prospetta un futuro da protagonista anche tra i grandi.

Chelsea Premier League 2
Chelsea Premier League 2 – Photo by Chelsea Official Website

Le londinesi

La Premier League 2 è divisa in due diverse divisioni, nella Division1 sono 4 le formazioni Londinesi presenti; ottimo il percorso di Chelsea e Spurs che si sono classificate subito dietro alla formazione di Manchester.

Il tecnico dei blues è Andy Myers, Manager cresciuto nel settore giovanile del Chelsea, la rosa ha come punto di forza Thierno Ballo, trequartista 19 enne di nazionalità austriaca; il tecnico degli Spurs è Wayne Burnett, mentre il giocatore più prolifico è Kion Etete autore di 9 reti in stagione.

Meno bene le altre Londinesi della Division 1 con Arsenal e Hammers rispettivamente al decimo ed undicesimo posto; in Division 2 buon terzo posto finale per il Crystal Palace; il Fulham invece chiude al decimo posto.

Di Gianluca Urgnani