Non League: York City decisa a tornare tra i grandi della Football League

Attualmente la Non League è piena di squadre storiche che cercano da anni di risalire nella Football League; Club come il Notts County, lo Stockport County o anche Club scomparsi, poi rinati e ripartiti della base piramide inglese come ad esempio il Macclesfield Town o il Bury FC.

York City: è arrivato il momento di tornare tra i grandi

Tra queste senza ombra di dubbio lo York City FC è un Club con tutte le carte in regolare per essere definita come una grande storica del calcio inglese.

York City FC è la formazione della città di York, nel North Yorkshire, fondata nel 71 D.C ; ha lottato per gran parte dei suoi 100 anni in Football League e da diversi anni si trova però bloccato nella National League North.

Eppure le credenziali per fare il grande passo ci sono tutte, uno stadio nuovo e moderno: LNER Communitity Stadium, anche se c’è ancora il rimpianto dello storico Bootham Crescent, ed un pubblico sempre presente con numeri importanti a sostegno dei propri beniamini, nonostante le difficoltà di risultati sul campo; 2.700 infatti gli spettatori che hanno assistito alla gara infrasettimanale di martedì perso contro il Bradford.

Dopo un allenatore cambiato in corsa di stagione, risultati deludenti e altalenanti, un’uscita dalla FA Cup con un club di una categoria più bassa come il Buxton, ora lo York City deve e vuole ripartire con una rimonta in campionato e dall’obbiettivo di conquistare nuovamente la FA Trophy, già ottenuta in altre due occasioni.

Si riparte con la firma simbolo, anche se solo di un mese, di un uomo del posto cresciuto nei vicoli caratteristici di York, Will Jarvis giocatore degli acerrimi nemici del Hull City.

Riparte anche dalle parole del presidente del club, che si dice intenzionato a porgere in primis le scuse ai Fans, ma intenzionato a riprendere in fretta la strada migliore per il proprio Club, del quale è tifoso da 48 anni, andando allo stadio dall’età di otto.

Nel turno corrente ospite dello York sarà la Capolista Gateshead, per l’occasione oltre al numeroso pubblico che normalmente segue le partite casalinghe 1.000 ragazzini delle locali scuole accederanno all’impianto gratuitamente; per tifare tutti insieme gli Yorkies alla ricerca di un’impresa contro i più forti Tynesiders, con la speranza possa essere la scintilla per un proseguo della stagione ricco di soddisfazioni.

A cura di Davide Giglio da Non League – Italian Fans

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...