HILLSBOROUGH, 26 DICEMBRE 1992

Il giorno delle scatole. Un boxing day dal sapore particolare quello del Manchester United. Stagione 1992/93, che vede il ritorno dei Red Devils sul tetto del calcio inglese dopo 26 lunghi anni d’attesa. Uno United che contro lo Sheffield Wednesday va sotto 2-0 dopo sei minuti, Hirst e Bright, e poi subire addirittura il colpo dello 0-3 ad opera di Sheridan a metà ripresa.

Ma la resiliente squadra di Ferguson riesce a non cadere nel burrone, si riorganizza in campo con tenacia e lucidità senza perdere la trebisonda e risale l’impervia montagna con la doppietta di McClair e il gol del definitivo e rocambolesco 3-3 a firma di Eric Cantona. L’uomo simbolo di quel Man Utd. Una partita storica perché è stato per molti anni l’unico pareggio dei diavoli rossi in un Boxing Day da quando il massimo campionato inglese si chiama Premier League.

Soltanto lo scorso anno, col pareggio a Newcastle (1-1), la partita si è disputata nel Monday night, 27 dicembre, i Red Devils sono tornati a pareggiare una partita nel tradizionale giorno delle scatole.

Questo match di Hillsborough rappresenta gli albori della futura dinastia Ferguson. Lo United infatti vincerà la Premier League 1992/93 con dieci punti di vantaggio sull’Aston Villa e dodici sul Norwich giunto terzo, aprendo poi un ciclo che lo vedrà dominare la scena nazionale per molti anni a seguire.

Andrea Indovino